Home / In evidenza / L’uomo Vitruviano ai Musei Reali di Torino
locandine mercatino mostra del giocattolo 2020.cdr
Torino Magica Vivatorino 300x250
spazio libero-banner 300 x 250
banner Viva Torino 300x250
previous arrow
next arrow
locandine mercatino mostra del giocattolo 2020.cdr
Torino Magica Vivatorino 300x250
spazio libero-banner 300 x 250
previous arrow
next arrow

L’uomo Vitruviano ai Musei Reali di Torino

Martedì 14 maggio alle 12,30 sarà inaugurato Delle misure universali de’ corpi, l’esperimento di citizen science proposto nell’ambito di Pionieri, Esploratori dell’ignoto da Leonardo ai giorni nostri, realizzato dall’Università di Torino nell’ambito della mostra Leonardo da Vinci. Disegnare il futuro dei Musei Reali di Torino.

Attraverso un exhibit interattivo il pubblico potrà confrontare le proprie proporzioni fisiche con quelle ideali dell’Uomo di Vitruvio disegnate da Leonardo.

locandine mercatino mostra del giocattolo 2020.cdr
banner-pubblicità-grande
Torino Sotterranea Vivatorino 800x480
banner Viva Torino 800x480
Banner2_animaz
Slide
previous arrow
next arrow
locandine mercatino mostra del giocattolo 2020.cdr
Torino Magica Vivatorino 300x250
spazio libero-banner 300 x 250
banner Viva Torino 300x250
previous arrow
next arrow

La figura inscritta armoniosamente nel cerchio e nel quadrato è ancora oggi simbolo di perfezione. Tuttavia, anche Leonardo sapeva che quella creatura poteva essere solo una rappresentazione, un modello ideale, uno strumento per l’artista.

Nel Trattato di pittura (1540 ca) il genio italiano dichiarava che nella natura non ci sono misure universali, nessun corpo assomiglia all’altro, in nessuna specie.A partire da oggi e fino al termine della mostra chiunque potrà confrontarsi con l’Uomo Vitruviano, contribuendo così al lavoro dei ricercatori dell’Università. Inoltre, sarà possibile seguire l’esperimento e condividere il proprio risultato sui social con l’hashtag #siamoreali.

I risultati della ricerca saranno presentati su frida.unito.it, il Forum della Ricerca di Ateneo dell’Università di Torino

Di Monica Catalano

Clicca e segui VivaTorino su  YouTube