Home / In evidenza / Nei pensieri dei torinesi arrivano le festività. Ma attenzione ai denti e alle intolleranze
oriente300X250
300x250pasquareale
300x250pasquarealeb
300x250masterofdirt
300x250
300x250 Frecciarossa Final Eight
300x250 dinosauri
Colosseo 300X250b
300x250 illusioni
300 x 250 illusioni
300x250 body worlds
LeDune_Sq_000
Torino Magica Vivatorino 300x250
300x250 ill
MUSEO DELLE ILLUSIONI
previous arrow
next arrow
oriente300X250
300x250pasquareale
300x250pasquarealeb
300x250masterofdirt
300x250
300x250 Frecciarossa Final Eight
300x250 dinosauri
Colosseo 300X250b
300x250 illusioni
300 x 250 illusioni
300x250 body worlds
LeDune_Sq_000
Torino Magica Vivatorino 300x250
spazio libero-banner 300 x 250
300x250 ill
MUSEO DELLE ILLUSIONI
previous arrow
next arrow

Nei pensieri dei torinesi arrivano le festività. Ma attenzione ai denti e alle intolleranze

Le festività si avvicinano sempre di più e, con loro, le grandi “abbuffate” natalizie. Nei periodi di festa è lecito concedersi qualche piccolo strappo alla regola, poiché risulta davvero complicato contenersi a tavola o rinunciare a qualche brindisi con gli amici. Tuttavia bisogna comunque porre un freno agli eccessi gastronomici, poiché a rischio non è solo la linea ma anche i denti, messi a dura prova soprattutto dai dolci che possono provocare le carie.

Ci sono tante piccole accortezze che bisogna seguire per “scollinare” il periodo natalizio senza troppi danni per la propria linea e per la propria igiene orale. Nei successivi paragrafi analizziamo quali sono i cibi da evitare, o quantomeno da mangiare con una certa moderazione, e quali “best practice” seguire per limitare i danni derivanti da abbuffate eccessive e pasti luculliani nel periodo di Natale.

800x480 oriente
800x480masterofdirt
800x480
800x480 Frecciarossa Final Eight
800x480dinosauri
Colosseo 800X480 bis
800x480
800 x 480 illusioni
LeDune_Sq_000
Torino Sotterranea Vivatorino 800x480
800x480bodyworlds
previous arrow
next arrow
oriente300X250
300x250pasquareale
300x250pasquarealeb
300x250masterofdirt
300x250
300x250 Frecciarossa Final Eight
300x250 dinosauri
Colosseo 300X250b
300x250 illusioni
300 x 250 illusioni
300x250 body worlds
LeDune_Sq_000
Torino Magica Vivatorino 300x250
300x250 ill
MUSEO DELLE ILLUSIONI
previous arrow
next arrow

Quali sono i cibi da mangiare con maggiore attenzione?

Nei giorni di festa è davvero difficile dire no ad amici e parenti che magari hanno preparato un pranzo da favola e che anzi potrebbero addirittura offendersi dinanzi ad un rifiuto. Il problema infatti non è tanto nei giorni festivi, quanto piuttosto in quelli che intercorrono tra una festività e l’altra. Proprio in questi giorni è quindi consigliabile evitare la pasta, sostituendola con cibi integrativi e altrettanto nutrienti come carne bianca, pesce o insalate miste. 

Sulle tavole imbandite di Natale trovano spesso spazio cibi grassi come il cotechino e i bolliti. Questi piatti, se in quantità moderate, possono essere assaggiati purché non si esageri. La parola d’ordine è proprio moderazione: si può assaggiare un po’ di tutto, a patto però che si tratti davvero di un piccolo assaggino.

Nemici storici dei denti sono i dolci: dalle caramelle ai canditi, dai panettoni ai pandori, l’elevata concentrazione di zuccheri al loro interno può causare delle carie. Per fare due semplici esempi locali basta pensare al torrone, onnipresente sulle tavole italiane, tanto buono quanto “pericoloso” per i denti in quanto può provocare persino delle microfratture se non si presta attenzione gustando le sue varianti più dure. Altrettanto buoni ma sempre ricchi di zucchero troviamo i gianduiotti, cioccolatini tipici della città, che se mangiati in eccesso rischiano di causare delle spiacevoli carie. Dalle tavole quindi arriveranno molti rischi, perciò è opportuno prenotare una visita prima delle festività (e anche dopo magari) presso uno studio dentistico a Torino per mantenere una buona igiene del cavo orale in vista delle grandi abbuffate natalizie.

Occhio ai brindisi eccessivi

Un altro nemico per i denti è rappresentato dall’alcol, bevuto in quantità eccessiva nel periodo natalizio tra i vari brindisi con amici e familiari. È ormai abitudine vedersi prima dei pranzi natalizi o dei cenoni con amici per fare degli aperitivi durante i quali, oltre a consumare cibo non particolarmente sano, ci si concede qualche bicchierino di troppo. Sarebbe quindi una buona idea limitare gli happy hour tra Natale e Capodanno.

Le bevande alcoliche sono piene di zuccheri, altro nemico per la linea e per i denti. Quindi magari durante i pasti è consigliabile limitarsi ad uno o massimo due bicchieri di vino, saltando il digestivo se possibile o comunque riducendone il consumo.

Consigli per un’alimentazione sana e senza eccessi nel periodo natalizio

Alcune persone per potersi “scatenare” nei giorni di festa fanno diete ferree e addirittura saltano i pasti. Questo è un errore poiché aumenta giorno dopo giorno non solo la fame, ma anche la frustrazione di non potersi gustare un pasto nutriente e soddisfacente. Questa situazione fa arrivare ancora più affamati ai giorni di festa, col rischio di non avere alcun controllo a tavola. Bisogna invece consumare pasti regolari, magari meno conditi e con porzioni più piccole.

Mangiare un gran quantità di cibi ai quali l’organismo non è abituato è deleterio per tutto il corpo, poiché può provocare scombussolamenti come mal di pancia o mal di testa. Anche per questo motivo è opportuno non mettere il proprio stomaco a dura prova con l’assunzione smodata di cibi. Inoltre è consigliabile anche sottoporsi ad un test di intolleranza per evitare reazioni indesiderate. Non guasta sicuramente un po’ di sana attività fisica, purché sia in linea con le proprie capacità e non metta il corpo eccessivamente sotto sforzo.

I consigli per preservare la salute del cavo orale

Ci sono alcuni accorgimenti da seguire per preservare la salute dei denti, ad esempio consumando i dolci preferibilmente vicino ai pasti. Quando si mangia si produce più saliva che aiuta a deglutire e a digerire meglio e che inoltre aiuta a bilanciare il Ph della bocca contrastando l’azione degli acidi presenti nei dolci che rischiano di provocare erosione dentale e carie.

Dopo i pasti è opportuno lavarsi accuratamente i denti, dedicando 2-3 minuti allo spazzolamento che deve essere sempre verticale e dall’alto verso il basso. Poi, dopo aver lavato i denti, è opportuno usare anche il filo interdentale soprattutto la sera quando la bocca è maggiormente esposta all’azione dei batteri.

Infine è importante idratarsi opportunamente, bevendo almeno un paio di litri di acqua al giorno e consumando anche tisane in sostituzione degli spuntini che idratano maggiormente anche il corpo.