Home / In evidenza / Grazie al Regina Margherita con un trapianto di cornea una bimba di 5 mesi ha salva la vista.
300 x 250 klimt
300 x 250
Marilyn_VivaTorino_300x250
Torino Magica Vivatorino 300x250
spazio libero-banner 300 x 250
banksy 300x250
previous arrow
next arrow
300 x 250 klimt
300 x 250
Marilyn_VivaTorino_300x250
Torino Magica Vivatorino 300x250
spazio libero-banner 300 x 250
banksy 300x250
previous arrow
next arrow

Grazie al Regina Margherita con un trapianto di cornea una bimba di 5 mesi ha salva la vista.

Dalla Romania a Torino salvata la vista ad una bimba di 5 mesi grazie ad un trapianto di cornea, presso la Città della Salute di Torino

Dalla Romania a Torino salvata la vista ad una bimba di quasi 5 mesi grazie ad un trapianto di cornea, presso la Città della Salute di Torino. Affetta dalla nascita da opacità corneale diffusa in occhio destro di dimensioni ridotte era stata considerata senza speranze nel proprio Paese di origine. Grazie a parenti residenti in Italia, che hanno fatto da tramite con la Clinica Oftalmologica universitaria della Città della Salute di Torino, pochi giorni fa la piccola paziente é stata ricoverata presso l’ospedale Infantile Regina Margherita di Torino.

800 x 480
Marilyn_VivaTorino_800x480
banner-pubblicità-grande
Torino Sotterranea Vivatorino 800x480
bansky 800 x 480
800 x 480 klimt
previous arrow
next arrow
300 x 250 klimt
300 x 250
Marilyn_VivaTorino_300x250
Torino Magica Vivatorino 300x250
spazio libero-banner 300 x 250
banksy 300x250
previous arrow
next arrow

Mercoledì sono state trasferite le apparecchiature necessarie della Clinica dall’ospedale San Lazzaro al blocco operatorio del Regina e la bimba é stata sottoposta ad un trapianto di cornea con una tecnica chirurgica che riduce l’astigmatismo post operatorio, il rischio dell’occhio pigro, previene l’aumento della pressione oculare e preserva lo sviluppo e l’accrescimento dell’occhio nei primi anni di vita. L’intervento é stato effettuato dal professor Raffaele Nuzzi ed é tecnicamente riuscito.

Clicca e segui VivaTorino su  YouTube