Home / In evidenza / (video) Torino “Stupinigi” , rave in ex stabilimenti Fiat, in corso lento deflusso. La Polizia procede a identificazioni
VAN_GOGH_300_250
Wharol banner 300x250
Template Grande formato
comics natale 21 300x250
Torino Magica Vivatorino 300x250
spazio libero-banner 300 x 250
banner Viva Torino 300x250
previous arrow
next arrow
VAN_GOGH_300_250
Wharol banner 300x250
Template Grande formato
comics natale 21 300x250
Torino Magica Vivatorino 300x250
spazio libero-banner 300 x 250
banner Viva Torino 300x250
previous arrow
next arrow

(video) Torino “Stupinigi” , rave in ex stabilimenti Fiat, in corso lento deflusso. La Polizia procede a identificazioni

Secondo le fonti sono stati almeno in 4000 i partecipanti al rave party,alle porte di Torino, 3 agenti feriti.

Rave party alle porte di Torino, a Nichelino. Oltre quattromila giovani si sono ritrovati in un capannone abbandonato dopo aver risposto all’appello lanciato dagli organizzatori su Telegram, raggiungendo l’area industriale tra Borgaretto e Nichelino. Ci vorranno almeno due giorni per sgomberare il capannone industriale tra Nichelino e Borgaretto, alle porte di Torino, dove migliaia di giovani si sono radunati per un maxi rave parti. I sanitari, che hanno allestito un punto di pronto intervento a Stupinigi, sono intervenuti diverse volte per soccorrere persone che si sono sentite male per abuso di alcol e sostanze stupefacenti ma anche per contusioni e fratture, mentre proseguono le operazioni di identificazione delle persone che si allontanano dalla zona da parte delle forze dell’ordine.

VAN_GOGH_800x480
Wharol banner 800 x480
Template Grande formato
comics natale 21 800x480
banner-pubblicità-grande
Torino Sotterranea Vivatorino 800x480
banner Viva Torino 800x480
Banner2_animaz
previous arrow
next arrow
VAN_GOGH_300_250
Wharol banner 300x250
Template Grande formato
comics natale 21 300x250
Torino Magica Vivatorino 300x250
spazio libero-banner 300 x 250
banner Viva Torino 300x250
previous arrow
next arrow
servizio tg1

Clicca e segui VivaTorino su  YouTube