Home / In evidenza / (video) Cadaveri nel Po: Ancora fitto il mistero, ma non si esclude la tragica fatalità
previous arrow
next arrow
Slider
previous arrow
next arrow
Slider

(video) Cadaveri nel Po: Ancora fitto il mistero, ma non si esclude la tragica fatalità

Prima Ramsey Alrae Keiron, ventinove anni, poi John Blair Rashad Randy, di un anno più giovane. Sono i due ragazzi delle Bahamas trovati morti, a poche ore di distanza l’uno dall’altro, nelle acque del Po a Torino.

Due giovani che hanno soggiornato in un appartamento in zona Lingotto fino a quando, insieme, sono morti in circostanze misteriose. Per il momento il questore di Torino Giuseppe De Matteis ha detto che: “Non emergono elementi che inducano a ritenere che i due cittadini bahamensi siano stati vittime di delitti o atti violenti”.

 Per avere qualche risposta sarà necessario attendere l’autopsia.

video e testo canale youtube Fanpage.it

.

Clicca e segui VivaTorino su  YouTube