Home / coronavirus / (vide) Coronavirus: dalla collina di Torino “la città e muta” solo il canto degli uccellini
VAN_GOGH_300_250
Wharol banner 300x250
Template Grande formato
comics natale 21 300x250
Torino Magica Vivatorino 300x250
spazio libero-banner 300 x 250
banner Viva Torino 300x250
previous arrow
next arrow
VAN_GOGH_300_250
Wharol banner 300x250
Template Grande formato
comics natale 21 300x250
Torino Magica Vivatorino 300x250
spazio libero-banner 300 x 250
banner Viva Torino 300x250
previous arrow
next arrow

(vide) Coronavirus: dalla collina di Torino “la città e muta” solo il canto degli uccellini

Dalla collina di Torino che si affaccia sulla città il panorama è suggestivo, ma in questi giorni di emergenza coronavirus oltre alla migliore qualità dell’aria che respiriamo, si vive un altro fenomeno. Un notevole abbassamento dell’inquinamento acustico.
Come mostra il video pubblicato sul canale youtube di La Stampa dalla zona della Basilica di Superga il rumore di fondo della città che è percettibile solitamente in tutte le ore della giornata è completamente assente, sostituito da quello della natura che riesce ad esprimersi in tutta la bellezza della primavera. Il canto degli uccellini e il suono delle foglie mosse da un leggero vento.

Clicca e segui VivaTorino su  YouTube