Home / In evidenza / Una grande finestra si apre sulla scuola Margherita di Savoia a Torino: Etnik con il murale ideato durante il lockdown
previous arrow
next arrow
Slider
previous arrow
next arrow
Slider

Una grande finestra si apre sulla scuola Margherita di Savoia a Torino: Etnik con il murale ideato durante il lockdown

Il lavoro (untitled) si trova in via Via Pietro Thouar di fronte la scuola elementare Margherita di Savoia (TO).
L’idea di questo lavoro nasce durante il lockdownEtnik dipingendo questo muro propone una finestra (su una parete che si presentava anonima e degradata) che si apre su un mondo fantastico dedicato ai bambini che vivono l’istituto. Dopo 7 mesi passati lontani dalla scuola, l’opera vuole suggerire un’immagine positiva.


Dedicato non solo ai bambini ma anche ai passanti, che, come appreso durante la realizzazione, hanno interpretato la finestre nel muro in modo differente e variopinto.
Il murale è stato realizzato attraverso un mix tra graffiti letteringgeometrie, le tipiche architetture dell’artista e gli elementi naturali: un lavoro che racchiude a pieno lo stile di Etnik.
Alessandro Battisti alias ETNIK, è un artista italiano nato in Svezia che oggi vive a Torino. Il modo di rappresentare, criticare la città e dipingere  volumi urbani come una composizione astratta è il percorso che l’artista sta seguendo sia su tela che sulle opere murali e le installazioni, da oltre 20 anni. Ad oggi ETNIK dipinge opere murali su grande scala in tutto il mondo arrivando nelle più recenti esperienze in svariate città tra le quali JacksonvilleChicagoParigi

previous arrow
next arrow
Slider
NUOVI TOUR GIUGNO 2020
previous arrow
next arrow
Slider

DusseldorfSan PaoloLisbona e molte altre.

Clicca e segui VivaTorino su  YouTube