Home / coronavirus / Torino via Cigna: 24enne domenicano sputa e minaccia i poliziotti, gridando di avere il covid.
previous arrow
next arrow
Slider
previous arrow
next arrow
Slider

Torino via Cigna: 24enne domenicano sputa e minaccia i poliziotti, gridando di avere il covid.

Danneggia una Volante per sottrarsi al fotosegnalamento
Lo scorso sabato notte personale della Squadra Volante interviene in via Cigna 84 in merito alla segnalazione di alcuni soggetti intenti a danneggiare il distributore automatico di benzina e gasolio lì presente. All’avvicinarsi della pattuglia, due soggetti si allontanano nel buio, mentre un terzo si dirige con aria di sfida verso i poliziotti. Si lancia addirittura sul cofano della Volante, è ubriaco e tenta di colpire gli operatori di polizia.

Gli agenti appurano che il trio aveva mandato in frantumi alcune bottiglie di vetro nei pressi del distributore automatico. Ma la resistenza del ragazzo si fa molto violenta: oltre alle minacce di morte, non lesina sputi all’indirizzo degli poliziotti, gridando a loro che ha il Covid e vuole contagiarli tutti.

previous arrow
next arrow
Slider
NUOVI TOUR GIUGNO 2020
previous arrow
next arrow
Slider

Nelle fasi del trasporto in Questura sulla Volante, danneggia in maniera significativa la paratia in plexiglass che separa in due l’abitacolo del veicolo. L’uomo, 24 anni, di nazionalità dominicana, in Italia senza fissa dimora, è stato arrestato per resistenza a P.U. e danneggiamento aggravato e sanzionato per ubriachezza molesta e per l’inosservanza delle disposizioni volte al contenimento della pandemia da Covid19, in quanto privo dei previsti dispositivi di protezione individuale delle vie aeree.   

Clicca e segui VivaTorino su  YouTube