Home / In evidenza / Torino: Non apre il cancello di casa, gli agenti trovano, crack, 30 occhiali da sole firmati. Arrestato
dinosauri banner 320x250
Banner Ass Comm Miraflores
Banner1_Animazione
torino_300x250
Torino Magica Vivatorino 300x250
banner Viva Torino 300x250
previous arrow
next arrow
dinosauri banner 320x250
Banner Ass Comm Miraflores
Banner1_Animazione
torino_300x250
Torino Magica Vivatorino 300x250
previous arrow
next arrow

Torino: Non apre il cancello di casa, gli agenti trovano, crack, 30 occhiali da sole firmati. Arrestato

L’uomo era già colpito da un ordine di carcerazione
Sabato scorso gli agenti della Squadra Volanti hanno rintracciato un cittadino romeno di 34 anni, destinatario di un ordine di carcerazione, in uno stabile in zona Barriera Milano. Fatto accesso nel palazzo, i poliziotti sorprendono il reo sul ballatoio. Questi rifiuta di aprire loro il cancello, asserendo di non essere autorizzato in quanto ospite nell’abitazione adiacente.

Gli agenti si vedono costretti a scavalcare la recinzione, al fine di bloccare l’uomo. Una volta attraversata la ringhiera, il rumore di un forte trambusto creato da persone all’interno dell’appartamento attira la loro attenzione. Una volta dentro, gli operatori constatano la presenza di altre tre persone. Perquisite le stanze in uso al trentaquattrenne, vengono rinvenuti 41 frammenti di crack, occultati tra i vestiti contenuti in una busta, oltre 30 paia di occhiali da sole ancora etichettati, una cintura sigillata ed una macchina fotografica. Il valore totale della refurtiva si aggira intorno ai 3000 euro.

dinosauri banner 800x400
Banner Passaparola
torino - 800x480
Torino Sotterranea Vivatorino 800x480
banner Viva Torino 800x480
Banner2_animaz
Slide
previous arrow
next arrow
dinosauri banner 320x250
Banner Ass Comm Miraflores
Banner1_Animazione
torino_300x250
Torino Magica Vivatorino 300x250
banner Viva Torino 300x250
previous arrow
next arrow

L’uomo, con precedenti di Polizia, è stato arrestato per l’ordine di carcerazione emesso nel mese scorso dal Tribunale di Torino, per detenzione di sostanza stupefacente e denunciato per ricettazione.

immagine repertorio

Clicca e segui VivaTorino su  YouTube