Home / Senza categoria / Torino, cronaca: morto scalatore piemontese, precipitando per 50 metri sotto gli occhi della moglie
ghost banner 300x250
Banner Palazzo Barolo 300x250
Wharol banner 300x250
Template Grande formato
Torino Magica Vivatorino 300x250
spazio libero-banner 300 x 250
Banner Palazzo Reale 300x250
previous arrow
next arrow
ghost banner 300x250
Banner Palazzo Barolo 300x250
Wharol banner 300x250
Template Grande formato
Torino Magica Vivatorino 300x250
spazio libero-banner 300 x 250
Banner Palazzo Reale 300x250
previous arrow
next arrow

Torino, cronaca: morto scalatore piemontese, precipitando per 50 metri sotto gli occhi della moglie




Un escursionista sessantunenne di Serravalle, nell’Alessandrino, nel corso di un’arrampicata a Crocefieschi, in provincia di Genova, è precipitato per 50 metri.

A guardare l’uomo arrampicarsi c’era sua moglie, sua compagna di scalate, la quale ha chiamato tempestivamente i soccorsi, ma per l’escursionista, anche i tentativi di rianimarlo con un defibrillatore sono stati vani, a causa dell’impatto violento avuto con la caduta, talmente forte da ucciderlo quasi all’istante.

ghost_ banner 800x480
Banner 800x480 Palazzo Barolo
Wharol banner 800 x480
Template Grande formato
banner-pubblicità-grande
Torino Sotterranea Vivatorino 800x480
Banner 800x480 Palazzo Reale
previous arrow
next arrow
ghost banner 300x250
Banner Palazzo Barolo 300x250
Wharol banner 300x250
Template Grande formato
Torino Magica Vivatorino 300x250
spazio libero-banner 300 x 250
Banner Palazzo Reale 300x250
previous arrow
next arrow

Secondo i primi accertamenti, a provocare il tutto, è stato l’errore da parte dell’escursionista nel mettere male un piede, nonostante avesse con sé l’attrezzatura da scalata e fosse un esperto, e questo l’ha portato a precipitare.




Servizio a cura di Antonello Preteroti

Clicca e segui VivaTorino su  YouTube