Home / In evidenza / Porta Palazzo: Macelleria con 70 kg di alimenti mal conservati. Denunciato egiziano
VAN_GOGH_300_250
Wharol banner 300x250
Template Grande formato
comics natale 21 300x250
Torino Magica Vivatorino 300x250
spazio libero-banner 300 x 250
banner Viva Torino 300x250
previous arrow
next arrow
VAN_GOGH_300_250
Wharol banner 300x250
Template Grande formato
comics natale 21 300x250
Torino Magica Vivatorino 300x250
spazio libero-banner 300 x 250
banner Viva Torino 300x250
previous arrow
next arrow

Porta Palazzo: Macelleria con 70 kg di alimenti mal conservati. Denunciato egiziano

Ieri mattina, nell’ambito di servizi volti al rispetto delle norme igienico sanitarie e alla tutela del consumatore, nell’area di Porta Palazzo, gli uomini del Reparto di Polizia Commerciale della Polizia Municipale e del Comando di Porta Palazzo, coadiuvati dal personale del Dipartimento di Prevenzione dell’ASL di Torino, hanno riscontrato diverse irregolarità all’interno di una macelleria sita in piazza Don Albera.

L’ispezione del locale commerciale, di proprietà di una società intestata a un cittadino di nazionalità egiziana, ha evidenziato precarie condizioni igienico sanitarie e, al suo interno, sono stati rinvenuti alcuni alimenti in cattivo stato di conservazione.

VAN_GOGH_800x480
Wharol banner 800 x480
Template Grande formato
comics natale 21 800x480
banner-pubblicità-grande
Torino Sotterranea Vivatorino 800x480
banner Viva Torino 800x480
Banner2_animaz
previous arrow
next arrow
VAN_GOGH_300_250
Wharol banner 300x250
Template Grande formato
comics natale 21 300x250
Torino Magica Vivatorino 300x250
spazio libero-banner 300 x 250
banner Viva Torino 300x250
previous arrow
next arrow

L’accertamento ha portato al sequestro di 70 kg di alimenti consistenti in carne, verdura, uova e latticini, per i quali il Servizio di Veterinaria dell’ASL ha disposto l’immediata distruzione.

Al titolare della società è stata comminata una sanzione amministrativa di 1500 euro ed è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria.

Clicca e segui VivaTorino su  YouTube