Home / In evidenza / Paura su lungo Po: nonna scippata mentre spingeva il passeggino del nipotino che si ribalta
previous arrow
next arrow
Slider
previous arrow
next arrow
Slider

Paura su lungo Po: nonna scippata mentre spingeva il passeggino del nipotino che si ribalta

Arrestato dagli agenti della Squadra Volante Ieri pomeriggio, dopo le 17.30, un’anziana signora passeggia su lungo Po Sardegna, spingendo la carrozzina con a bordo il nipotino di un anno. La donna viene avvicinata da un uomo in bicicletta; con una mossa fulminea quest’ultimo le strappa la catenina d’oro. A causa dello strappo, la vittima rovina per terra e il passeggino si ribalta facendo cadere per terra anche il bimbo. Quest’ultimo, fortunatamente, resta illeso. Entrambi, nonna e nipotino, non avranno poi bisogno di cure mediche.

Alla scena assiste un passante che contatta la Centrale Operativa della Questura di Torino, fornendo agli operatori le descrizioni del reo e la direzione di fuga. Subito scattano le ricerche dell’uomo in bici con la maglietta rossa, ricerche che hanno buon esito quando gli agenti della Squadra Volante lo individuano in corso Massimo d’Azeglio. Lo straniero, un trentenne rumeno, accortosi della pattuglia, lancia in direzione di una siepe la catenina poco prima rubata. Il reo viene fermato dagli agenti che recuperano anche l’oggetto prezioso del valore di 2000 euro circa, riconsegnandola poi alla legittima proprietaria.

previous arrow
next arrow
Slider
NUOVI TOUR GIUGNO 2020
previous arrow
next arrow
Slider

Da accertamenti emerge anche che il cittadino rumano era agli arresti domiciliari, motivo per il quale viene arrestato, oltre che per furto con strappo, anche per evasione.

Clicca e segui I video di VivaTorino su  YouTube