Home / In evidenza / Museo Pietro Micca: per i 60 anni, ammodernamenti, nuovi percorsi e maggiore visibilità per i turisti
previous arrow
next arrow
Slider
previous arrow
next arrow
Slider

Museo Pietro Micca: per i 60 anni, ammodernamenti, nuovi percorsi e maggiore visibilità per i turisti

Nel 2021 il museo Pietro Micca festeggerà i 60 anni di vita. E’ però un museo ancora poco conosciuto, poco visibile dall’esterno, si deve già conoscere. Queste le prime parole del generale Franco Cravarezza, direttore del museo e ospite della commissione Cultura il 29 gennaio. Però su questo aspetto, come su molti altri, si sta già lavorando per fare in modo che lo spazio musuale diventi più attrattivo anche per i turisti.

All’esterno ci si opera per renderlo più visibile attraverso una maggiore informazione. All’interno del museo ci sono già state opere di manutenzione, murarie e decorative. Si stanno elaborando nuovi percorsi di visita in modo da soddisfare le esigenze di quanti entrano nel museo, in modo particolare la piena fruizione degli allestimenti delle persone con disabilità.

previous arrow
next arrow
Slider
NUOVI TOUR GIUGNO 2020
previous arrow
next arrow
Slider

Quindi tragitti fondati sul tempo che ognuno ha o vuole mettere a disposizione per visionare le opere del museo. E’ aumentata la promozione, in particolare presso le scuole, il museo è presente sul sito dell’assessorato alla Cultura del Comune. Sarà migliorato il sistema di riscaldamento e di aereazione così come il sistema di comunicazione tra le gallerie e il museo. Sono stati aperti e visitabili, su prenotazione, due siti: l’area archeologica del Rivellino degli Invalidi e la fortezza del Pastiss. Per informazioni si può telefonare allo 011/546.317.

Clicca e segui VivaTorino su  YouTube