Home / In evidenza / Lungo Dora Napoli: Nel bar escrementi di topo, impianti non a norma e strutture non stabili

Lungo Dora Napoli: Nel bar escrementi di topo, impianti non a norma e strutture non stabili

Riscontrate numerose carenze all’interno del locale Nella serata di giovedì scorso, gli agenti della divisione PAS, coadiuvati da personale del commissariato Dora Vanchiglia e dal Reparto Prevenzione Crimine, hanno controllato un bar situato in Lungo Dora Napoli.

La verifica dei locali ha evidenziato da subito numerose carenze in campo igienico-sanitarie ed in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro.

previous arrow
next arrow
Slider
previous arrow
next arrow
Slider

L’impianto elettrico presentava numerosi interruttori danneggiati, cavi non protetti e sovraccarico dovuto all’utilizzo di prese multiple, potenziale rischio per dipendenti ed avventori dell’esercizio. Era anche presente una scala “artigianale”, composta da una struttura di metallo non stabile e pericolosa, utilizzata per accedere ad un piano soppalcato adibito a magazzino.

Gli agenti hanno anche riscontrato la presenza di escrementi di topo rinvenuti nelle adiacenze di alcuni elettrodomestici utilizzati dai dipendenti per la preparazione e somministrazione di alimenti.

In una grossa struttura in metallo arrugginita presente all’interno del bar, i poliziotti rinvenivano della sostanza stupefacente di tipo hashish, celata in un pacchetto di fazzoletti.

Per le evidenze riscontrate il locale è stato sottoposto a sequestro. Un dipendente dell’esercizio che gestiva il locale è stato denunciato in stato di libertà per le carenze igienico-sanitarie e le violazioni in materia di sicurezza sul lavoro, mentre la proprietaria, all’atto del controllo, è risultata assente.