Home / In evidenza / Donna in acqua nel Po, con l’apertura della diga rischiava di morire, salvata dalla polizia locale
previous arrow
next arrow
Slider
previous arrow
next arrow
Slider

Donna in acqua nel Po, con l’apertura della diga rischiava di morire, salvata dalla polizia locale

Ieri mattina, gli uomini della Polizia Municipale, avvertiti da un uomo che faceva jogging nel parco del Meisino, hanno tratto in salvo una donna dalle acque del fiume Po.

Non appena giunti sul posto, gli agenti si sono fatti largo tra la vegetazione e, senza esitare, vista anche la forza del fiume e l’aumento del volume d’acqua dovuto all’apertura della diga a seguito delle abbondanti piogge dei giorni scorsi, si sono calati dalla ripida sponda e hanno portato la donna in una zona di acqua più tranquilla, che ne consentisse il recupero in sicurezza.

previous arrow
next arrow
Slider
NUOVI TOUR GIUGNO 2020
previous arrow
next arrow
Slider

Nel frattempo sono arrivati i Vigili del Fuoco che hanno calato le corde che hanno consentito di recuperare sia la donna che gli agenti della Polizia Municipale.

La donna, in evidente stato confusionale, è stata successivamente affidata alle cure dei sanitari. Al momento sono ignote le cause che l’hanno fatta cadere in acqua.

Clicca e segui VivaTorino su  YouTube