Home / Notizie città / Diversi cambiamenti attesi in GTT
ghost banner 300x250
Banner Palazzo Barolo 300x250
Wharol banner 300x250
Template Grande formato
Torino Magica Vivatorino 300x250
spazio libero-banner 300 x 250
Banner Palazzo Reale 300x250
previous arrow
next arrow
ghost banner 300x250
Banner Palazzo Barolo 300x250
Wharol banner 300x250
Template Grande formato
Torino Magica Vivatorino 300x250
spazio libero-banner 300 x 250
Banner Palazzo Reale 300x250
previous arrow
next arrow

Diversi cambiamenti attesi in GTT

Biglietto unico per la rete urbana e suburbana

Sono tante le novità previste per il prossimo anno in GTT, ma noi abbiamo deciso di elencarvele una a una, in formato chiaro e conciso, in modo tale che non possiate avere dubbi di nessun tipo.

 

 

Andiamo con ordine:

ghost_ banner 800x480
Banner 800x480 Palazzo Barolo
Wharol banner 800 x480
Template Grande formato
banner-pubblicità-grande
Torino Sotterranea Vivatorino 800x480
Banner 800x480 Palazzo Reale
previous arrow
next arrow
ghost banner 300x250
Banner Palazzo Barolo 300x250
Wharol banner 300x250
Template Grande formato
Torino Magica Vivatorino 300x250
spazio libero-banner 300 x 250
Banner Palazzo Reale 300x250
previous arrow
next arrow

1) La prima novità, che a partire dai primi mesi del prossimo anno dovrebbe iniziare a prendere forma, riguarda la progressiva eliminazione del biglietto cartaceo, in favore del biglietto elettronico ricaricabile;
2) In un secondo momento, anche se non si sa ancora quando esattamente, sarà possibile utilizzare lo stesso biglietto sia per la rete urbana sia per quella suburbana;
3) Il costo degli abbonamenti verrà definito in base al reddito. In un primo tempo per le categorie cosiddette “agevolate”, ovvero gli under 26 e gli over 65 e poi, più avanti, per tutti;
4) Verrà effettuata una sola tariffa per i giovani con un’età inferiore ai 26 anni, senza più la distinzione tra “giovani” e “studenti”;
5) Ci saranno dei tagliandi che saranno validi per un’intera giornata (24) e che, a quanto pare, si chiameranno “Daily” (salvo cambiamenti) e avranno una tariffa agevolata e, ci saranno anche ulteriori titoli che varranno o 48 o 72 ore;
6) Un’altra importante novità è caratterizzata dal fatto che gli abbonamenti mensili e settimanali non saranno più validi obbligatoriamente da inizio mese o settimana, come accade adesso, ma inizieranno a valere dall’effettivo giorno di convalida;
7) L’ultima novità in programma dovrebbe essere costituita dai semafori, per così dire “sempreverdi” per i mezzi pubblici, ovvero inizierà ad essere data priorità semaforica per i mezzi pubblici più veloci e utilizzati, con un conseguente risparmio sul tempo di percorrenza del percorso complessivo.

Per concludere, il prezzo del biglietto dovrebbe salire di 0,20€, ovvero dovrebbe costare 1,70€ anziché 1,50€, ma ne avremmo l’effettiva conferma presumibilmente a inizio 2017.

Servizio a cura di Antonello Preteroti

Nuovi tagliandi validi per viaggiare 24, 48 o 72 ore di fila

Costo degli abbonamenti differente a seconda del reddito di cui si dispone

Biglietto elettronico ricaricabile al posto del biglietto cartaceo

Abbonamento unico per i giovani

Priorità semaforica per i mezzi pubblici più veloci

Abbonamenti mensili e settimanali validi dall’effettivo giorno di convalida

Clicca e segui VivaTorino su  YouTube