Home / In evidenza / Da oggi misure antismog, dal 4 gennaio 2021 divieto di circolazione per i diesel euro 4
previous arrow
next arrow
Slider
previous arrow
next arrow
Slider

Da oggi misure antismog, dal 4 gennaio 2021 divieto di circolazione per i diesel euro 4

In merito alle misure antismog a tutela della salute, da lunedì 4 gennaio 2021 verrà meno la deroga alla circolazione per i veicoli euro 4, il cui blocco, inizialmente previsto dal 1 ottobre 2020, era stato procrastinato dalla Regione Piemonte in accordo con le altre regioni del bacino padano.
Le limitazioni strutturali alla circolazione previste per la lotta allo smog riguarderanno quindi il blocco totale e definitivo di tutti i veicoli Euro 0 e dei diesel euro 1, 2: fermi 24 ore al giorno, tutti i giorni compresi i festivi e per tutto l’anno. Provvedimento valido anche per ciclomotori e motocicli euro 0, ma solo fino al 31 marzo. Fermi invece fino al 31 marzo 2021, dal lunedì al venerdì e dalle 8 alle 19, i diesel euro 3 e euro 4, siano essi ad uso persone (M1) o merci (N1, N2, N3).

Sono previste una serie di esenzioni tali da garantire in primo luogo la mobilità al personale sanitario e dell’assistenza che è impegnato nella gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. Per questo motivo medici, infermieri, operatori socio-sanitari, operatori assistenziali (compresi i volontari che operano per enti o associazioni che erogano servizi di assistenza), ma anche pazienti e loro accompagnatori che si recano presso strutture sanitarie per terapie, interventi o esami diagnostici, sono esentati dalle limitazioni della circolazione negli spostamenti necessari alla loro attività. Sono compresi in questa lista anche tutti i mezzi dei servizi di soccorso e i veicoli utilizzati per il rifornimento di medicinali e per il trasporto di pasti. Sono inoltre esentati i veicoli degli incaricati dei servizi di pompe funebri e quelli utilizzati per il trasporto di persone che partecipano a cerimonie funebri.

previous arrow
next arrow
Slider
previous arrow
next arrow
Slider

Sono inoltre esentati dal blocco i veicoli euro 0 e diesel euro 1 e 2 diretti presso officine e centri autorizzati al fine di effettuare la revisione o la rottamazione, quelli di interesse storico e collezionistico per partecipare alle manifestazioni. Per gli euro 3 e 4 diesel l’esenzione scatta in caso di veicoli al servizio di manifestazioni autorizzate e, limitatamente agli euro 4, di operatori economici che partecipano mercati settimanali e fiere (mercatali e artigiani) soltanto tra le 8 e le 8,30 e tra le 14 e le 16. Deroghe sono stabilite anche per i veicoli utilizzati da lavoratori turnisti o che stiano rispondendo a chiamate di reperibilità o ancora da quelli la cui abitazione o il luogo di lavoro non siano serviti da mezzi pubblici nel raggio di un chilometro, quelli guidati da ultrasettantenni, oltre che per i veicoli utilizzati per il trasporto dei portatori di handicap e di persone con gravi patologie o sottoposte a terapie, interventi, esami o dimesse da ospedali e case di cura.

L’elenco completo di tutte le tipologie di veicoli esentati dai blocchi e la mappa dei percorsi esclusi dalle limitazioni alla circolazione sono disponibili nella sezione del sito della Città:        www.comune.torino.it/emergenzaambientale

Clicca e segui VivaTorino su  YouTube