Home / In evidenza / Conclusa la mostra I MACCHIAIOLI che chiude con 101.684 visitatori
locandine mercatino mostra del giocattolo 2020.cdr
Torino Magica Vivatorino 300x250
spazio libero-banner 300 x 250
banner Viva Torino 300x250
previous arrow
next arrow
locandine mercatino mostra del giocattolo 2020.cdr
Torino Magica Vivatorino 300x250
spazio libero-banner 300 x 250
previous arrow
next arrow

Conclusa la mostra I MACCHIAIOLI che chiude con 101.684 visitatori

Arte italiana verso la modernità A cura di: Cristina Acidini, Virginia Bertone Coordinamento tecnico-scientifico: Silvestra Bietoletti, Francesca Petrucci

Grande affluenza nell’ultimo weekend di apertura.

locandine mercatino mostra del giocattolo 2020.cdr
banner-pubblicità-grande
Torino Sotterranea Vivatorino 800x480
banner Viva Torino 800x480
Banner2_animaz
Slide
previous arrow
next arrow
locandine mercatino mostra del giocattolo 2020.cdr
Torino Magica Vivatorino 300x250
spazio libero-banner 300 x 250
banner Viva Torino 300x250
previous arrow
next arrow

La mostra chiude con 101.684 visitatori

GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino


Si è conclusa ieri, domenica 24 marzo,
la mostra I MACCHIAIOLI Arte italiana verso la modernità allestita nelle sale della GAM  – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino, organizzata e promossa da Fondazione Torino Musei, GAM Torino e 24 ORE Cultura – Gruppo 24 ORE, a cura di Cristina Acidini e Virginia Bertone, con il coordinamento tecnico-scientifico di Silvestra Bietoletti e Francesca Petrucci.

L’esposizione, che ha presentato circa 80 opere provenienti dai più importanti musei italiani, enti e collezioni private, è stata visitata in questi mesi da 101.684 visitatori.  Un ricco racconto artistico sulla storia del movimento della Macchia, dalle origini al 1870, con affascinanti confronti con i loro contemporanei italiani.

La mostra ha visto la collaborazione dell’Istituto Matteucci di Viareggio e ha permesso non solo di ammirare capolavori assoluti della pittura macchiaiola, ma di permetterne una migliore comprensione del movimento macchiaiolo, sottolineando il dialogo che ha unito gli artisti di varie parti d’Italia nella ricerca tesa alla modernità.

Clicca e segui VivaTorino su  YouTube