Home / In evidenza / Caro auto: ecco quando …conviene il taxi
previous arrow
next arrow
Slider
previous arrow
next arrow
Slider

Caro auto: ecco quando …conviene il taxi

CARA AUTO…. IN CITTÀ È MEGLIO IL TAXI!
Aumentano le spese di gestione, in città la mobilità intelligente è sempre più conveniente . Nel 2018 gli italiani hanno speso oltre 154 miliardi di euro per l’automobile (dati ACI), 5 volte una manovra economica tra acquisto, carburante e manutenzione, senza le spese extra per parcheggi, garage e contravvenzioni.
costi auto pesano sul bilancio famigliare per circa 1.515 EUR/anno. Il carburante incide per il 50%, mentre ciò che comporta una variazione notevole di costi tra nord e sud Italia sono le assicurazioni RCA che possono variare questo importo anche di 1.000/1.200 EUR

Ultima voce da considerare quando si devono calcolare i costi di manutenzione auto è quella inerente le spese per la revisione e il bollo auto compresi tra 170 e 195 EUR/anno.
Bisogna infine considerare la rapida svalutazione delle auto di proprietà: una Volkswagen Polo comprata nel 2019 per 25.000 EUR‚¬ varrà il 25% in meno nel 2020 (18.750 â‚¬), il 50% in meno dopo tre anni e l’80% dopo 8. Alla fine degli 8 anni avremo cioè perso un valore pari a 2.500 EUR‚¬/anno.
Ciò significa che un’auto di proprietà rischia di costarci quasi 10 EUR‚¬ al giorno, magari utilizzandola poco.

previous arrow
next arrow
Slider
previous arrow
next arrow
Slider

Per i professionisti e le piccole imprese i conti sono ancora più interessanti. La fiscalità è complessa e – a meno di poter dimostrare un utilizzo esclusivamente aziendale dell’auto – detraibilità e deducibilità sono molto risicate. Sugli undici mesi lavorativi solo la svalutazione giustificherebbe la prefernza di un sistema di mobilità intelligente tra sharing e trasporti urbani di qualità: come il servizio di Taxi Torino, la storica cooperativa che riunisce 1.400 vetture a servizio di cittadini e professionisti h24 in ogni giorno dell’anno, sull’intera Area metropolitana di Torino. 

Clicca e segui VivaTorino su  YouTube