Home / In evidenza / (video) Piemontesina Bella

(video) Piemontesina Bella

“Piemontesina bella ” è una canzone popolare (anche se non appartiene alla tradizione ma è in effetti un brano d’autore composto nel 1936 (testo di E. Frati, musica di G. Raimondo). Ebbe ampia diffusione a partire dal 1939 grazie alla registrazione su vinile di Silvana Fioresi e Gianni di Palma. Il testo esprime il rimpianto del protagonista per gli anni ormai lontani della gioventù e per l’amore di una giovane ragazza che, per seguire la sua carriera di medico, ha dovuto abbandonare Torino.

La vicenda, come è chiaro dal testo, richiama la trama dell’operetta “Addio giovinezza” musicata da Giuseppe Pietri su libretto di Sandro Camasio e Nino Oxilia. In considerazione di questo legame tra la canzone e l’opera teatrale ho scelto, per questo video, molte fotografie tratte dall’omonimo film del 1940 e interpretato da Maria Denis e Adriano Rimoldi per la regia di Ferdinando Maria Poggioli.

previous arrow
next arrow
Slider
via Cristoforo Colombo 41 (Crocetta -To) Sconti sul firmato fino al 70%
Tutti gli eventi PalaAlpitour
previous arrow
next arrow
Slider

video e testo canale youtube ma54mi

IL TESTO

Addio bei tempi passati

mia piccola amica ti devo lasciar,

gli studi son già terminati

abbiamo finito così di sognar.

Lontano andrò, dove non sò,

parto col pianto nel cuor

dammi l’ultimo bacio d’amor.

Non ti potrò scordare

piemontesina bella

sarai la sola stella

che brillerà per me.

Ricordi quelle sere

passate al Valentino

col biondo studentino

che ti stringeva sul cuor?

Totina il tuo allegro studente

di un giorno lontano

è adesso dottor

io curo la povera gente

ma pure non riesco

a guarire il mio cuor.

La gioventù non torna più.

Quanti ricordi d’amor

a Torino ho lasciato il mio cuor

Non ti potrò scordare

piemontesina bella

sarai la sola stella

che brillerà per me.

Ricordi quelle sere

passate al Valentino

col biondo studentino

che ti stringeva sul cuor?

Ricordi quelle sere

passate al Valentino

col biondo studentino

che ti stringeva sul cuor