Home / appuntamenti / TURIN EYE, UN AUTUNNO DI COLORI E SAPORI
previous arrow
next arrow

TURIN EYE, UN AUTUNNO DI COLORI E SAPORI

La mongolfiera frenata di Borgo Dora, unica in Italia, è ormai una delle principali attrattive turistiche della città. Per questo proseguono per tutta la stagione autunnale i voli quotidiani sul cielo di Torino, per scoprire le sfumature di questa meravigliosa stagione. E per chi voglia abbinare la salita a un’esperienza gourmand, è possibile lasciarsi sorprendere dalle golose proposte realizzate in collaborazione con Crushi&Crushimi 

Torino, ottobre 2018

La stagione autunnale sta incominciando a vestire la collina di Torino dei suoi primi colori e per gli appassionati del foliage non può esserci punto di vista migliore dei 150 metri di altezza del Turin Eye.

Dall’areostato frenato, che quotidianamente decolla dal Giardino Cardinale Michele Pellegrino, in piazza Borgo Dora, è possibile ammirare non solo una vista mozzafiato della città a 360 gradi, ma anche tutta la bellezza della natura che la circonda. Lo sguardo, infatti, spazia dalla Collina ai Parchi cittadini fino ai profili delle Alpi, così vicini che sembra di toccarli e che già mostrano un accenno di neve.

In questo periodo il Turin Eye, che oggi è diventata parte integrante dello Skyline torinese, si leva in volo ogni 20 minuti circa, tempo permettendo, con salite non solo pomeridiane e serali durante la settimana, ma anche in notturna, per chi non teme i primi freddi e vuole godere della romantica vista di Torino illuminata. Nel week end, invece, i voli partono già dal mattino, dalle 10,30 fino a sera, regalando un’indimenticabile flying experience a chi voglia salire per catturare uno sguardo della città sul proprio cellulare. Naturalmente la gondola del Turin Eye è anche a disposizione di piccoli gruppi che decidano di fare un volo in esclusiva, magari per festeggiare un compleanno, un anniversario o una laurea.

E per celebrare non solo i colori, ma anche i sapori dell’autunno, al Turin Eye è anche possibile lasciarsi conquistare dalle golose proposte gastronomiche realizzate in collaborazione con Crushi&Crushimi, il celebre ristorante che ha reinventato il modo di consumare la carne cruda piemontese. “Oltre ai voli panoramici standard – precisa Andrea Lazzero, titolare della società che gestisce i voli – abbiamo inserito anche eventi realizzati in collaborazione con il vicino spazio l’ARTeficIO Showroom & Art Factory e con Crushi&Crushimi. Il Pallone diventa così la location insolita per frizzanti aperitivi in quota, magari a base di sushi e carne cruda, così come il punto di arrivo di un piacevole tour guidato del rione Borgo Dora”.

Il Turin Eye, per il panorama offerto ai suoi passeggeri e per le sue caratteristiche tecniche, non ha nulla da invidiare alle sue “sorelle” di Parigi, Berlino, Tel Aviv, Praga, Dubai, Varsavia e Hong Kong. Anzi, con i suoi 36 metri di altezza, i 23 metri di diametro del suo pallone e la sua capienza di 30 passeggeri, è l’aerostato frenato più grande del mondo e offre a torinesi e non il punto di osservazione più alto della città, visto che l’ascensore della Mole Antonelliana conduce “solo” fino agli 85 metri del tempietto della Cupola.

I passeggeri sono accompagnati da un pilota, registrato presso la European Aviation Safety Agency (EASA) secondo lo standard CS31 TGB, che li aiuterà a scoprire tutti i punti panoramici della città. Gonfiato con elio (gas inerte e non infiammabile), l’Hi-Flyer (il nome tecnico del Turin Eye) si innalza da una base fissa restando sempre collegato al suolo attraverso un cavo d’acciaio del diametro di 22 mm e con un carico di rottura di 45 tonnellate. A bordo, dove la permanenza media è di circa 20 minuti, è possibile contemplare in tutta sicurezza la città e il panorama circostante, osservando da un’altezza in cui la cui visibilità garantita è di circa 20 km di distanza.

 

CALENDARIO VOLI OTTOBRE 2018

Per i gruppi di almeno 5 persone è necessaria la prenotazione, per info e prenotazioni: info@soluzioniartistiche.it Tel. 011 43.67.033 – Cell. 342.13.36.565

VOLI REGOLARI

Lunedì: 14:00 – 23:30

Martedì: CHIUSURA SETTIMANALE

Mercoledì: 14:00 – 23:30

Giovedì: 14:00 – 20:00

Venerdì: 10.30 – 23.30

Sabato: 10.30 – 23.30

Domenica: 10.30 – 23.30

Tariffe:

Minori di anni 6 e disabili: gratis sempre

Dai 6 ai 14 anni: € 9,90 da lunedì a venerdì; € 12,90 sabato, domenica e festivi

Over 14 anni: € 17,90 da lunedì a venerdì; € 19,90 sabato, domenica e festivi

Gruppi (da 5 persone in su): da lunedi a venerdì, € 13,90 per persona. Sabato, domenica e festivi, € 15,90 per persona. Sconti per gruppi di almeno 5 persone

E’ sempre possibile effettuare un imbarco prioritario sul momento, con una maggiorazione di € 7,00 sul prezzo del biglietto. Grazie all’imbarco prioritario i passeggeri salgono sul primo volo disponibile senza dover fare la coda

 

Il Turin Eye “da vicino”

I principali componenti dell’HiFlyer sono il pallone, la rete che lo avvolge, la navicella o gondola e il motore elettrico che svolge e riavvolge il cavo. Oltre a essere estremamente silenzioso e stabile durante il volo, l’aeromobile non è inquinante.

Il pallone, che ha un volume di 6.000 m3, è realizzato in materiale sintetico con una bassissima porosità all’elio che contiene, in modo da impedire dispersioni. È illuminato dall’interno, per i voli in notturna, ed è potenzialmente dotabile di un sistema interno di proiezione che consente di animarne la superficie come un grande schermo, rendendolo visibile a grande distanza 24 ore al giorno.

La navicella è costruita con criteri aeronautici, di acciaio inossidabile, capace di ospitare fino a 30 persone oltre al pilota e accessibile a persone su sedia a rotelle. Da suo interno si gode in assoluta sicurezza di una vista mozzafiato e assolutamente indimenticabile. Per favorire la visibilità delle persone su sedia a rotelle, parte del pavimento è trasparente.

previous arrow
next arrow

Il motore elettrico è costituito da una struttura del peso di oltre 10 tonnellate ed in grado di svolgere e riavvolgere un cavo di 200 mt circa (altezza operativa ordinaria: 150 mt). Il tutto dimensionato con margini di assoluta sicurezza.

L’installazione fissa dell’Hi-Flyer richiede una piattaforma di 8 mt per l’atterraggio, un’area di rispetto di 22 mt di diametro oltre a un’area di ancoraggio ampia di circa 50 mt di diametro.

Commenta su Facebook

previous arrow
next arrow