Home / Senza categoria / Torino: controlli straordinari della Polizia di Stato nelle stazioni ferroviarie di Avigliana, Sant’Antonino, Borgone e Chivasso
EVENTI CARNEVALE
previous arrow
next arrow
EVENTI CARNEVALE
previous arrow
next arrow
Slider

Torino: controlli straordinari della Polizia di Stato nelle stazioni ferroviarie di Avigliana, Sant’Antonino, Borgone e Chivasso

Un cittadino gambiano è stato sanzionato per essere stato sorpreso mentre attraversava i binari Il Compartimento Polizia Ferroviaria del Piemonte e Valle d’Aosta nei giorni scorsi ha organizzato dei servizi specifici nelle stazioni FS di Avigliana, Sant’Antonino, Borgone e Chivasso.  Infatti, a seguito di un’attenta analisi delle maggiori criticità verificatesi nel territorio provinciale, quali episodi di intemperanze verbali o aggressioni fisiche nei confronti del personale a bordo dei treni – in particolare nel corso dei controlli di titoli di viaggio –, comportamenti impropri o bullistici, danneggiamenti ai mezzi e stazioni ferroviarie, le sopradette stazioni sono state individuate quali tra le più soggette a tali fenomeni, con ripercussioni negative anche in termini di disservizi per i viaggiatori.

In particolare, gli operatori Polfer in servizio presso la stazione di Bussoleno, unitamente al personale della Squadra di Polizia Giudiziaria appositamente inviato dal Compartimento di Torino ed a personale specializzato di F.S., addetto alla controlleria a terra, hanno effettuato mirati controlli a viaggiatori e bagagli, sia in stazione che all’arrivo e partenza dei convogli, sulla linea locale e sulla tratta ferroviaria internazionale Torino – Bardonecchia.

SFILATE DI CARNEVALE 2020
previous arrow
next arrow
Slider
EVENTI CARNEVALE
previous arrow
next arrow
Slider

L’azione di contrasto dei fenomeni di illegalità in ambito ferroviario si è concentrata su un’approfondita bonifica delle aree ferroviarie interne ed esterne ritenute sensibili, per segnalare indebite presenze e per contrastare il fenomeno sempre più frequente dei danneggiamenti alle strutture ferroviarie.

Nel corso dei servizi, un diciannovenne gambiano è stato sanzionato per essere stato sorpreso mentre attraversava i binari e segnalato alla Prefettura perché trovato in possesso di diversi grammi di marijuana, confezionata in tre involucri occultati all’interno del borsello.