Home / Cronaca / Stazione di Torino Porta Nuova: Occultava hashish nella tasca della giacca

Stazione di Torino Porta Nuova: Occultava hashish nella tasca della giacca

Arrestato dalla Polfer a bordo treno

Se ne andava in giro con due pezzi di sostanza stupefacente occultati all’interno della tasca della giacca. Si tratta di un quarantenne tunisino, residente nel cuneese, che nel pomeriggio del 13 marzo non è però sfuggito ai controlli del Nucleo Scorte Compartimentale, effettuati a bordo treno.

L’uomo era in viaggio su un convoglio diretto a Cuneo ed alla richiesta dei poliziotti  di un documento di identificazione si è mostrato subito agitato e insofferente, cosa che ha fatto insospettire gli agenti Polfer che lo hanno fermato per le necessarie verifiche.

Una volta, alzatosi dal posto che occupava, il viaggiatore, cercando di nasconderlo, ha invece lasciato cadere dStazione di Torino Porta Nuova: Occultava hashish nella tasca della giaccaalla tasca della sua giacca un oggetto che andava ad infilarsi tra il sedile e il bracciolo.

Recuperato dagli operatori Polfer, si appurava che si trattava di due panetti solidi di sostanza stupefacente, pertanto lo straniero veniva accompagnato presso gli Uffici Polfer per ulteriori controlli.

Dai successivi accertamenti effettuati dal locale Gabinetto Interregionale di Polizia Scientifica sulla sostanza illegalmente detenuta, è risultata essere hashish del peso complessivo di 188 grammi. Gli Agenti hanno poi esteso i controlli presso il domicilio del giovane.

Lo straniero è stato sottoposto ai rilievi fotodattiloscopici presso il locale GIPS ed arrestato per illecita detenzione al fine di spaccio. La sua posizione è ora al vaglio della Magistratura.