Home / In evidenza / Pizzeria Da Zero – il valore aggiunto della cultura del Cilento sbarca a Torino

Pizzeria Da Zero – il valore aggiunto della cultura del Cilento sbarca a Torino

La pizzeria Da Zero in via San Domenico 33 a Torino aperta da tre mesi è una piacevole novità nella ristorazione cittadina che propone il patrimonio culturale e gastronomico della Dieta Mediterranea, di cui il Cilento è la patria .

Un concetto di locale moderno dove spicca la preparazione del personale giovane e motivato, la ricerca della materia prima , di alta qualità, la rivisitazione dei piatti con accostamenti che sorprendono il palato del cliente.

venerdì 14 giugno dalle ore 21:30 alle 23:00 piazza Castello (To)
venerdi 14 giungo 20:30 Museo Egizio di Torino
sabato 15 giungo dalle ore 21:30 alle 23:00 piazza Castello (To)
previous arrow
next arrow
Slider
venerdì 14 giugno dalle ore 21:30 alle 23:00 piazza Castello
Ristorante il Giardino tutti i martedi aperitivo con "merenda Sinoira"
sabato 15 giugno dalle ore 21:30 alle 23:00 piazza Castello (To)
via Cristoforo Colombo 41 (Crocetta -To) Sconti sul firmato fino al 70%
Tutti gli eventi PalaAlpitour
venerdì 14 giungo 20:30 Museo Egizio di Torino
previous arrow
next arrow
Slider

Abbiamo intervistato, Giuseppe Boccia, 37 anni di Vallo della Lucania proprietario delle pizzeria Da Zero che ci ha raccontato come un sogno sia diventato realtà.

Nel 2014, racconta Giuseppe, insieme a Paolo e Carmine a Vallo della Lucania , l’apertura del primo locale. Una scelta felice, ammirata dal pubblico nostrano che ha apprezzato il “Concept” di pizzeria che esprime al meglio la ricchezza dei gusti e dei sapori che una terra generosa come il Territorio patrimonio Unesco del Cilento sa donare.

.

Da qui la voglia di esportare il territorio e farlo conoscere anche al di fuori della realtà locale. Quindi, con molti sacrifici e una valigia piena di sogni l’apertuta dei locali di Matera (nella suggestiva cornice dei Sassi) e di due ristoranti nella cosmopolita Milano. Il successo è grande, il lavoro e l’amore per la terra d’origine vengono ripagati.

Oggi anche Torino parte con questo ambizioso progetto, Giuseppe ci spiega: “non è stato semplice trovare un locale adatto e in una zona con le caratteristiche ideali. Ma dopo un’anno di ricerca abbimo trovato le mura adeguate alla nostra visione. ”

La scelta è caduta su Via San Domenico 33 in zona quadrilatero Romano. N.D.R. “Noi pensiamo giusta, anche perchè la zona, rappresenta uno dei punti di aggregazione piu’ belli della città e soprattutto offre una grande proposta variegata di enogastronomia”. Il locale è stato completamente rivoluzionato, all’ingresso è piacevole essere accolti dalla visione del forno (rigorosamente a legna) e di una partete di piastrelle di ceramica decorate.

Piacevole anche la possibilità di acquistare e portare a casa i prodotti del Cilento che vengono usati come ingredienti e condimenti delle pizze. Nel locale è presente una parete “boutique” con una ricca esposizione di boccacci, bottiglie di olio e spezie.

Da Zero si propone durante l’anno di fare delle serate a tema dove verranno proposte delle rivisitazioni arricchite da prodotti locali stagionali come quella del 15 maggio del 2019
“Il Cilento abbraccia il Piemonte”, organizzata in collaborazione con l’enoteca “La Petit Cave” di Torino.
Il menu, pensato per il primo appuntamento di DaZero&Friends a Torino, è stato studiato sugli incroci dei prodotti del Cilento e del Piemonte
Tante le proposte come la pizza con la salsiccia di Bra insieme alla mozzarella nella mortella,

La pizza Orto d’estate con fior di latte di Agerola, fiori di zucca, ricotta di bufala del caseificio “Polito” di Agropoli, salsiccia piccante artigianale di Gioi Cilento
La pizzetta fritta cilentana con pomodoro cotto dell’azienda agricola “Maida” di Capaccio e cacioricotta di capra dell’agriturismo “I Moresani” di Casalvelino
Gli asparagi di Santena insieme alla toma piemontese e tante altre cose.
Il percorso gastronomicoè stato arricchito da una degustazione di vini della cantina “Contratto” di Canelli (AT) che ha reso ancora più interessante l’esperienza sensoriale e fortificare l’unione tra i sapori e le tradizioni del Cilento e del Piemonte.

previous arrow
next arrow
previous arrownext arrow
Slider

Siamo sicuri che sentiremo ancora parlare di Da Zero