Home / FATTI DEL GIORNO / Il tuffo nel Po nel tradizionali Cimento Invernale “Orsi Polari”

Il tuffo nel Po nel tradizionali Cimento Invernale “Orsi Polari”

L”inverno non è fatto soltanto per coprirsi. Tutti gli anni, durante la domenica più fredda dell’inverno “quest’anno cadeva il 28 gennaio” , c’è chi, incurante del gelo, si tuffa nel Po: sono i partecipanti del Cimento Invernale “Orsi Polari”,
La manifestazione, organizzata dalla Rari Nantes Torino senza interruzioni a partire dal 1899, è diventata un cult del capoluogo subalpino. Tanto che, da poche decine di coraggiosi, nel giro di qualche anno si è arrivati alle 101 persone che nel 2016 hanno scelto di buttarsi nel Po, accompagnate dal tifo di centinaia di spettatori.
Il salto è stato precededuto, come sempre, dalle foto di rito e dall’inno d’Italia, cantato tra folklore e goliardia . Al termine della tradizione per tutti è stato omaggiato abbondante vin brulé.

L’usanza del Cimento Invernale va avanti, come detto, dal 1899 senza interruzioni. Lo spunto si deve al colonnello Nino Vaudano, il fondatore della Rari Nantes Torino, che fu anche uno dei promotori del nuoto italiano alle origini. È anche grazie all’interesse suscitato da manifestazioni di questo tipo che l’amore per questa disciplina allora aliena da quasi chiunque iniziò a diffondersi in Piemonte e in Italia. Ora, 117 anni dopo, la vita e lo sport sono cambiati ma lo spirito degli Orsi Polari rimane lo stesso.

maggiori informazioni http://www.rarinantestorino.com/