Home / Notizie / Chiara Appendino: Un nuovo ponte atteso da anni che cambierà in meglio la viabilità di un punto nevralgico cittadino.

Chiara Appendino: Un nuovo ponte atteso da anni che cambierà in meglio la viabilità di un punto nevralgico cittadino.

Ecco il testo integrale che la Sindaca ha postato sul suo profilo Facebook

“Passare da corso Matteotti a via Cavalli (e viceversa) in una manciata di secondi, collegando due ciclabili, riducendo il traffico e l’inquinamento.
È ciò che sarà possibile entro poche settimane, alla fine dei lavori di questo cantiere – dopo un’attesa di anni – che prevede la creazione di un ponte carrabile a doppio senso di marcia, con un percorso pedonale e ciclabile.

venerdì 14 giugno dalle ore 21:30 alle 23:00 piazza Castello (To)
venerdi 14 giungo 20:30 Museo Egizio di Torino
sabato 15 giungo dalle ore 21:30 alle 23:00 piazza Castello (To)
previous arrow
next arrow
Slider
venerdì 14 giugno dalle ore 21:30 alle 23:00 piazza Castello
Ristorante il Giardino tutti i martedi aperitivo con "merenda Sinoira"
sabato 15 giugno dalle ore 21:30 alle 23:00 piazza Castello (To)
via Cristoforo Colombo 41 (Crocetta -To) Sconti sul firmato fino al 70%
Tutti gli eventi PalaAlpitour
venerdì 14 giungo 20:30 Museo Egizio di Torino
previous arrow
next arrow
Slider

Disdetta Locazione Giuseppe  Grazie a questo spazio, ampio fino a 25 metri, si andranno a decongestionare corso Inghilterra , corso Bolzano e corso Vittorio, oggi un vero e proprio imbuto nelle ore di punta.
Alla fine dei lavori verrà installato un semaforo all’incrocio fra corso Bolzano e corso Matteotti, e anche tutta l’area sottostante sarà oggetto di un importante intervento di riqualificazione.

Oltre a evidenti vantaggi sulla viabilità e la vivibilità di un’area totale piuttosto ampia, ci saranno anche benefici per il trasporto pubblico che sarà più veloce e per esercizi commerciali che vedranno incrementati e diversificati i flussi di potenziali avventori.

Si tratta di un’operazione che, con l’Assessora alla viabilità, Maria Lapietra, abbiamo annunciato qualche mese fa e che sappiamo essere molto sentita da tante persone che frequentano quella zona.

#TorinoRiparte”