Home / In evidenza / Carnevale targato Campagna Amica con i dolci della tradizione

Carnevale targato Campagna Amica con i dolci della tradizione

Boom di dolci nel fine settimana di Carnevale. Tutto concesso fino a martedì grasso, come da tradizione. Storico ritorno della cucina fatta in casa per 4 famiglie su 10 (38%) che riscoprono le specialità tradizionali soprattutto durante le feste e nella settimana di Carnevale vengono consumati circa 12 milioni di chili di dolci tipici per una spesa complessiva attorno ai 150 milioni di euro. E’ quanto emerge da una indagine Coldiretti/Ixè.

Nel clou del periodo carnevalesco in Piemonte sono diversi i dolci tipici: dai friciò fritti e ripieni di uvetta e pezzetti di mela alle bugie che, fritte o al forno, possono anche essere farcite alla marmellata. Altro dolce sono le bignole, palline di pasta fritta ripiene al cioccolato o alla crema. Proprio specifica di Torino, invece, è la caramella gianduja, piatta e larga, composta in prevalenza da zucchero e sciroppo di glucosio, al gusto di arancia, fragola, pera e limone, dalla forma quasi rotonda è contenuta in un incarto esagonale su cui è raffigurata la maschera torinese, Gianduja. Infine la Tirà che è un’antica ricetta di un dolce in uso nelle campagne piemontesi, gustoso a base di farina, uvetta ed uova.

previous arrow
next arrow
Slider
previous arrow
next arrow
Slider

Diverse le iniziative nei mercati di Campagna Amica del Piemonte: a Cuneo oggi, sabato 2 marzo, in piazza della Costituzione, sfilata di dolci carnevaleschi con gli agrichef di Campagna Amica che faranno preparare le risole ai bimbi; a Novara domenica 3 marzo, in largo Leonardi, degustazione di dolci tipici e martedì 5 marzo a Vercelli, al mercato presso “Di Qui” in viale Garibaldi, assaggi di golosità per festeggiare il martedì grasso. 

Coldiretti Piemonte consiglia l’acquisto degli ingredienti per la preparazione dei dolci presso i mercati di Campagna Amica, diffusi in tutte le province della regione ed il cui elenco è consultabile sul sito www.campagnamica.it , per aver la sicurezza di trovare prodotti freschi e genuini, di cui è possibile tracciare la provenienza.