Home / In evidenza / Cantè J’Euv – la tradizione secolare del basso Piemonte nelle giornate di quaresima (Foto gallery)

Cantè J’Euv – la tradizione secolare del basso Piemonte nelle giornate di quaresima (Foto gallery)


Domenica 14 aprile a Lingotto Eataly si è tenuto a Eataly Lingotto Cantè J’Euv in città, un evento culturale e gastronomico dal sapore tutto piemontese, in collaborazione con il Comune di Guarene e l’Associazione Pro Loco per il Roero.

l Cantè J’Euv è  una tradizione secolare che, da 30 anni, ha ritrovato il suo antico splendore. In coincidenza con la Quaresima e i primi giorni di Primavera, nottetempo giovani canterini andavano a cantar le uova per le colline del basso Piemonte, portando la buonasera ai contadini e chiedendo un po’ di uova e del vino. L’evento ospitato a Eataly Lingotto ha rappresentato l’occasione ideale per immergersi nella tradizione regionale e respirare la cultura e l’allegria tutta rurale che intreccia sacro e profano e percorre da sempre Langhe, Roero e Monferrato. In presenza delle Pro Loco, è stata una serata in cui protagonisti sono stati i costumi, le musiche, i canti e tantissimi piatti tradizionali da degustare insieme all’ottimo vino delle nostre colline. E, tra una filastrocca e un’altra, i cantori hanno naturalmente chiesto uova di gallina rossa e di gallina bianca da offrire al “Fratucin“, la simpatica figura travestita da frate al seguito dei cantori. L’evento ha avuto anche un sapore solidale, a favore della Fondazione Forma Onlus dell’Ospedale Infantile Regina Margherita di Torino, grazie alle bisule di raccolta all’ingresso di Eataly Lingotto. 

previous arrow
next arrow
Slider
previous arrow
next arrow
Slider

Galleria fotografica credits Federico Cardamone

previous arrow
next arrow
previous arrownext arrow
Slider